Italia&Amore Ristorante Mercato Enoteca - Bolzano

Lo store gastronomico incontra il ristorante a Bolzano

LA SINESTESIA CHE IL CIBO E LA SUA PREPARAZIONE CREANO, LE TROVIAMO NELL'INFLUENZA E LA GUIDA DELL'ISPIRAZIONE IN QUESTO PROGETTO DI RISTRUTTURAZIONE E AMPLIAMENTO DI UN PALAZZO DEL 1700 NEL CUORE DEL CENTRO DI BOLZANO

AUTORE
Federica Andreini
FOTO
Tiberio Sorvillo - Luca Guadagnini - Room Numbers
PROGETTISTA
Roland Baldi Architects
PIASTRELLE
VOGUE

Italia & Amore mercato e ristorante si inserisce in un fortunato trend di soluzioni progettuali degli spazi ricettivi nel settore merceologico della ristorazione. Già altre città hanno visto realizzarsi su scala più ampia la commistione tra mercato e ristorante, come Firenze e Napoli, con un successo sempre crescente, interpretando le esigenze cittadine nel voler trovare spazi multifunzionali e meno definiti nella loro destinazione d'uso, anche per una vivibilità degli ambienti più sciolta e informale. Bolzano si inserisce perfettamente in questo nuovo filone progettuale e Roland Baldi riesce a fondere lo stile altoatesino tradizionale con le nuove proposte di gestione degli interni, attraverso una ricerca di materiali e sequenzialità innovative. Già il palazzo risulta in prima battuta una sfida: edificio del 1700 con tutti i vincoli annessi e connessi, nel pieno centro storico di Bolzano, i via degli argentieri, tra Piazza del Grano e Piazza delle Erbe, con alle spalle la centrale Piazza Walter. I 5 piani da interpretare e rendere funzionali ad un'esperienza complessa da parte del cliente che decide di entrare diventano così la metafora di un nuovo e innovativo centro gastronomico, in una città dove la cultura del cibo è parte integrante del tessuto sociale. I piani sono suddivisi per tipologia: al piano terra il bar pizzeria, ai piani interrati il mercato e l'ampia enoteca, ai piani superiori i ristoranti, più informale per la pasta e più ricercato per la carne e il pesce. Il collegamento ideale è dato dalla scalinata che corre per tutta l'altezza del palazzo ed è stata interpretata come un unico grande scafale dove sono esposti prodotti culinari, libri di cucina, oggetti di design e curiosità, fino al arrivare al terzo piano dove si trova la terrazza che rappresenta un giardino mediterraneo sopra i tetti di Bolzano arricchita da giochi d'acqua e da una fontana di vetro che, con un taglio sul solaio che diffonde la luce naturale all'ultimo piano del ristorante.
Prendendo ispirazione dallo splendido centro di Bolzano, una rara perla di ordine, storia, accoglienza e pulizia architettonica che facilita la voglia di godere degli spazi che la città mette a disposizione, e dal film di Peter Greenaway Il cuoco il ladro sua moglie e l'amante, il progetto sviluppa tutte le potenzialità sinestetiche possibili, incorniciando ogni ambiente in un piccolo quadro dove luci, materiali, rivestimenti e pareti diventano protagonisti assieme alle proposte sul menù e sulla carta.
La ricchezza degli interni dell'ambientazione del film, si espande negli spazi di Italia & Amore, ma trova la giusta misura nell'incontro con la mentalità altoatesina e l'utilizzo del gres porcellanato della collezione Trasparenze di Ceramica Vogue, nelle tonalità TR Ghiacco e TR Nero. Prendiamo le due grandi pareti lucide, una bianca e una nera stampate con soggetto astratto, create come gradi dipinti esibiti in una galleria d'arte: ricordano il grande quadro posto al fondo della sala del ristorante di Greenaway, che la maestria di Vogue ha potuto creare con un effetto lucido a specchio, conferendo una capacità di profondità visiva rara nell'assorbire il riflesso luminoso e che ha posato in maniera perfetta, dando il tocco di carattere e capacità riflettente alla luce che cambia a seconda dell'ambiente. Non ultima insiste al loro interno e all'interno delle altre pareti dei locali una prospettiva inedita, creata dalla scelta del formato 10x20 posato per trasformare le linee prospettiche grafiche in oggetti fisici, tangibili che trasformano il design ceramico in realizzazione del disegno architettonico, come fosse moltiplicatore visuale dello spazio e della rifrazione circostante. I bianchi e i neri di gres porcellanato sono usati negli ambienti tecnici come cornici in cui i materiali quali legno, metallo utensili e prodotti ne diventano i colori primari in un gioco di completezza cromatica alla ricerca di un equilibrio tranquillo e rasserenante, che conduce i clienti all'interno del negozio e del ristornante in un'esperienza di sensi non seconda a quella proposta da Nendo. Negli ambienti di ricettività, sono usati come positivi e negativi di una stessa fotografia, che diventa piacevole gustare nell'attesa della preparazione dei piatti. Parafrasando una citazione recente di un altro architetto italiano, Gianluca Peluffo, Roland Baldi si è comportato come un regista. E non è un caso che l'ispirazione sia anche venuta dal mondo del cinema: ha steso la sceneggiatura e l'ha guidata interpretando spazi e materiali, ha usato le tecniche architettoniche ed edilizie e le ha piegate alle esigenze progettuali, consapevole che la bellezza che andava creando non apparteneva solo a lui, ma ad un'esperienza progettuale innovativa, esercitando l'umiltà che caratterizza i grandi professionisti.

Piastrelle
Ceramica Vogue, Trasparenze
Tipologia
grès porcellanato
Formati
10x20 cm
Colori
TR Ghiaccio, TR Nero
Caratteristiche tecniche
Assorbimento d’acqua (ISO 10545-3): 1,5
Resistenza all’attacco chimico (ISO 10545-13): GB min
Resistenza alle macchie (ISO 10545-14): conforme
Resistenza al gelo (ISO 10545-12): conforme
Resistenza alla flessione (ISO 10545-4): >40
Resistenza agli sbalzi termici (ISO 10545-9): conforme
Resistenza al cavillo (ISO 10545-11): conforme
Resistenza alla dilatazione termica lineare (ISO 10545-8): conforme

Certificazioni e premi
LEED


  Richiedi info progetto
  Info azienda
  Galleria Prodotti


Progetti » VOGUE » Italia&Amore Ristorante Mercato Enoteca - Bolzano