Ristorante Fulin Luxury Chinese Experience - Firenze

Un assaggio di oriente

I VERI SAPORI DELLA CUCINA CINESE TROVANO CASA A FIRENZE IN UN AMBIENTE RAFFINATO ED EVOCATIVO

AUTORE
Elena Pasoli
INTERIOR DESIGNER
Gianni Ugolini
PIASTRELLE
CAESAR

Dimenticate le lanterne rosse, i draghi di cartapesta e le miniature della grande muraglia; e dimenticate anche il pollo alle mandorle, l'involtino primavera e il gelato fritto: benvenuti al ristorante Fulin - Luxury Chinese Experience, un luogo magico che rende giustizia ai sapori della millenaria tradizione cinese.
Ideato e realizzato dal fotografo di moda Gianni Ugolini, Fulin (che significa 'felicità') si trova a Firenze, a pochi passi da Piazza Francesco Ferrucci, dall'omonimo Lungarno e dal Ponte San Niccolò. Il bell'edificio che lo ospita risale agli anni in cui Firenze fu la capitale del regno d'Italia (1865-1871) ed è frutto del ”risanamento di Firenze”, la complessa ristrutturazione urbanistica realizzata dall'architetto fiorentino Giuseppe Poggi. Articolato su due piani, il ristorante riserva un'affascinante sorpresa nella magnifica terrazza sottotetto che gode della vista di un verdeggiante spicchio di Firenze.
Ma la sorpresa più grande è la proposta gastronomica, curata da due giovani cuochi cinesi, uno dei quali ‘figlio d'arte' (il nonno era proprietario di un ristorante da 1000 posti a Prato), nati in Italia e desiderosi di portare in tavola l'essenza vera della cucina di Pechino e di Canton, eseguita secondo le regole classiche della tradizione, integrandola con materie prime del luogo e accompagnandola con vini italiani di qualità.
E di grande qualità è anche l'atmosfera avvolgente e raffinata degli interni, dove l'ospitalità e la cura del dettaglio, proprie della cultura cinese, si percepiscono fin nella scelta degli arredi utilizzati per creare ambienti diversi, alcuni definiti da fusti dì bambù che creano un gioco gradevole di vuoti e pieni.
Lo stile 'fusion' che connota l'ambiente spazia dalle sedute in pelle ai mobili laccati, dal legno toscano alla ceramica. Le piastrelle in gres porcellanato di Caesar, scelte in diverse varietà della serie Elapse ad effetto pietra, arredano i pavimenti della sala da pranzo e i rivestimenti dei bagni e delle scale. Declinata nella sfumatura imbrunita Oyster e nel formato 60x60, la collezione, che ha nella natura la sua matrice progettuale, crea una pavimentazione elegante e silenziosa, in sintonia con il concept stesso del ristorante. Le pareti delle scale d'accesso al piano superiore sono invece animate dal dinamismo in 20x120 del decoro Scrape, le cui superfici si caratterizzano per pattern in discontinuità armonica e minuziosi graffi artistici.
Una nota particolare meritano i bagni, elegantissimi nel loro minimalismo. I piani in legno sono accostati ad omogenee ceramiche mat dal colore naturale, mentre la semplicità del decoro Groove, scelto nella tonalità chiara Neutral e nel formato 60x60, definisce le pareti dove alternanze visive ed ecletticità grafiche si fanno segno tangibile della raffinata complessità del progetto.

Piastrelle
Caesar, Elapse
Tipologia
grès porcellanato
Formati
60x60, 20x120 cm
Colori
Oyster, Decoro Scrape, Decoro Groove Neutral
Caratteristiche tecniche
Assorbimento d’acqua (ISO 10545-3): ≤ 0,1%
Resistenza all’attacco chimico (ISO 10545-13): conforme
Resistenza all’usura e all’abrasione (ISO 10545-6): ≤ 145 mm3
Resistenza alle macchie (ISO 10545-14): conforme
Resistenza al gelo (ISO 10545-12): conforme
Resistenza alla flessione (ISO 10545-4): ≥ 47 N/mm2
Resistenza alla scivolosità (DIN 51130): R10 A matt
Resistenza agli sbalzi termici (ISO 10545-9): conforme
Resistenza alla dilatazione termica lineare (ISO 10545-8): conforme

Certificazioni e premi
LEED, ISO 14001, SASO


  Richiedi info progetto
  Info azienda
  Galleria Prodotti


Progetti » CAESAR » Ristorante Fulin Luxury Chinese Experience - Firenze